Rignano flaminio, dibattito sul bilancio

Sabato si è tenuto un incontro pubblico organizzato dal circolo PD di Rignano, in cui si è dibattuto della situazione finanziaria del Comune e della recente decisione di aderire a un piano di riequilibrio.

E’ stata un’occasione per capire meglio alcune cose non solo su Rignano Flaminio, ma anche sui bilanci comunali in genere, molto spesso in sofferenza anche a seguito di una riforma (a regime dal 2015) finalizzata a rendere i bilanci della Pubblica amministrazione più reali e simili ai bilanci delle imprese e delle famiglie (dove si spende ciò che si ha e non ciò che si dichiara di avere).

L’incontro è stato molto partecipato. Qui riportiamo l’intervento di Vincenzo Marcorelli, vicesindaco, che ha parlato come esponente della maggioranza.

Annunci

Assemblee concitate

A oltre un mese dalla chiusura del Congresso, il Circolo del PD di Rignano Flaminio continua a discutere di un unico tema (la costituzione di un gruppo consiliare unico, in  cui dovrebbero confluire i tesserati eletti in liste civiche, attualmente divisi fra maggioranza e opposizione).

Il problema è che così facendo non si produce alcuna soluzione credibile ai problemi ereditati dalle scorse elezioni amministrative, ma si riesce comunque a bloccare iniziative e attività  più opportune e attinenti alla vita dei cittadini.

Cosa aspettiamo a metterci a lavorare,  a far partire le commissioni di lavoro, a pianificare eventi e incontri in cui parlare con i cittadini?

Qui l’ordine del giorno  (odg assemblea_18112017) di cui abbiamo chiesto la discussione e votazione durante l’assemblea di oggi, e in cui prendiamo posizione in modo articolato sul tema del gruppo unico ed esortiamo il segretario ad avviare le attività.

Rompiamo gli indugi, segretario! Il mondo continua anche fuori dall’aula consiliare.